"Viva, compulsiva e senza più gravità."

Sei la prima persona in cui mi riconosco.

Tornata da Mykonos/Paros.. Tra 20 giorni parto per Ibiza. E pensare che sei mesi fa pensavo a bomboniere, abito e partecipazioni.
La vita.. Questa inaspettata!

Per scoprire se il tuo Dio esiste prova a bestemmiarlo: se qualcuno si incazza al posto suo, allora non esiste.

Si riesce ad amare anche senza snaturarsi o rinnegare il passato.
E’ un sentimento, non una competizione o una lobotomia.

Mykonos, Tropicana club, Paradise Beach.. Eh be’.

Mykonos, Tropicana club, Paradise Beach.. Eh be’.

Non vogliamo chiamarlo amore, ma ne ha tutta la sostanza.

Quando cerchi di negare un sentimento a te stesso e fai in modo di sopirlo, questo esplode più forte e intenso e tu non puoi far altro che viverlo.. Affrontarlo, amarlo.

"Sei pericolosa per me."
Se tu sapessi quanto lo sei tu invece, per me.

Alla forza potente e inaspettata dell’amore non ci si abitua mai.
Lo accogliamo sempre con tale stupore da rimanere senza fiato.
Anche quando abbiamo giurato a noi stessi, anche un attimo prima, di ignorarlo o di controllarci davanti ad esso.

Mi innamorai di lui perché non potevo fare altrimenti.
Non fu per il sorriso, il viso, il portamento o per come mi guardava.
Fu perché sentivo che non potevo fare a meno di amarlo, come quando si guarda un tramonto sul mare e non si può fare a meno di rimanere estasiati.

Non riesco a capire perché nonostante tutto il male che mi hai fatto io senta forte la tua mancanza e la voglia irrefrenabile di farmi stringere da te, come facevi un tempo.
Non riesco ad odiarti, non riesco a smettere di amarti.

Quando ti guardo mi sento completa, come se quel buco nero che ho dentro venisse ricucito dal tuo sorriso.
Mi prendi dal mento con la tua mano leggera e mi baci con gli occhi.
Mi trasformi, cancellando tutte le cicatrici che ho in testa.
Sono questi i veri miracoli.
Federica Maneli (via stobeneanchesetuttovamale)

Vorrei trovare una persona sola al mondo come me.
Per vedere se due solitudini riescono a creare un vero legame.

Conosco solo persone che prima di tutto hanno legami forti con altre, mai con me. Per questo non riesco ad entrare effettivamente nel cuore di chicchessia. Perché nessuno ha realmente bisogno di me.

Tutti stanno bene con me, provano affetto, ma nessuno mi ha mai dimostrato di avere un rapporto così profondo da preferirmi a tutto il resto. Hanno sempre altri rapporti più importanti e io alla fine vengo messa in secondo piano.

Tanto io sono forte.
Tanto io sono indipendente.
Tanto io so cavarmela.

Una marea di balle. Ma la verità e’ che sono io che mi aspetto troppo e che mi coinvolgo perché ci credo. Gli altri prima di tutto tirano a fare il proprio. A me non riesce. Quindi rimarrò sola.

Vorrei solo che qualcuno mi stringesse e mi dicesse: “sono tuo e non posso fare a meno di te.” Non accadrà mai e quando è accaduto erano solo bugie.

Forse quella arida sono io.
Che ho provato talmente tanto amore che adesso che l’ho superato non riesco a ricordare di averlo sentito.. Non avverto niente. Per nessuno. Per niente
Tutto mi passa accanto e io rimango ferma come se non mi importasse.
Tabula rasa.
Non riesco a provare più niente.

Suicidi, generazioni bruciate, droghe, bullismo, razzismo, omofobia.
Dov’è il vostro Dio?
Francesco Sidori (via francesco-sidori)

Non è colpa di un Dio che, se anche ci fosse, rimarrebbe indifferente.
E’ colpa dei genitori che non danno alcuna guida ai propri figli. Il massimo che fanno e’ dare il cattivo esempio.
Però non facciamo di tutta l’ERBA un fascio. (La difenderò sempre)