"Viva, compulsiva e senza più gravità."

Lo voglio lungo e rigido.. L’inverno.
Che avevate capito?

Oggi tre mesi che sei entrato nella mia vita, sconvolgendola e riportandola a come doveva essere: leggera e felice, intensa e straordinaria.. Proprio come te.
Grazie amore, per esserci e per tutto quello che mi dai.

(Stasera te lo fo vedere io come si festeggia 😜)

La paura è un alibi che creiamo per non agire e non lasciarci andare.

Noi e i nostri piccoli ma importantissimi progetti. È’ tutto così spontaneo, nuovo, meraviglioso, perché semplice.

Domeniche limpide e gioiose.

"Stretti contro il tempo che verrà."

Domattina, prima ancora di svegliarmi, sarò felice, perché so già adesso che verrai da me. E andremo nel nostro parco a fare colazione. Questa semplicità ci rende felici.

M. Ti amo.

M. Ti amo.

Una mia cara amica mi ha detto che dopo IBIZA non sarei stata più la stessa.
Ha avuto ragione lei.. È’ una sensazione bellissima. Per il tipo di viaggio e.. Perché il legame con lui è’ diventato indissolubile.
IBIZA ha sconvolto e messo a posto tutto. In me e con lui.

Ti amo.

È magica la forza di queste due parole.
Dietro ad esse c’è tutto il nostro mondo.

Adesso siamo nudi uno davanti all’altra, l’ultimo velo e’ caduto e ci guardiamo per quello che siamo realmente: simili, complici.. Innamorati.
Accarezza il mio viso, il mio respiro accelera. Con la mano arrivi a premere sul cuore e io mi abbandono: prendilo.
È tuo.
Curalo, amalo, proteggilo, custodiscilo accanto al tuo, come se fossero una cosa sola, come se noi.. Fossimo una cosa sola, indissolubile.
Il mondo fuori non ci appartiene, bastiamo a noi stessi per essere felici,
Bastiamo fin dove possono arrivare i nostri occhi, così pieni di noi e così avidi di guardarci continuamente.
Abbracciami, senti quanto sono tua?
Baciami, capisci che non posso vivere senza te?
Amami.. Non ti fermare.
Amami, oltre ogni logica, al punto di non poter respirare se non lo fai.
Sii aria per me come io lo sono per te.
Sii anima da proteggere come fai con la mia.
Sii dolcezza e io sarò per te quella certezza contro la quale nessuno può combattere.
Ci siamo solo noi.

Pepe. Proprio lui.

Pepe. Proprio lui.

@Cafe’ Mambo, San Antonio, IBIZA.
Luci e atmosfera spettacolari.

Stanotte.. Ma prima.. CIRCOLOCO!!!!!!!!!!

Stanotte.. Ma prima.. CIRCOLOCO!!!!!!!!!!

Le cose stanno così: se sei una donna indipendente, determinata, forte, con un proprio reddito, che non chiede nulla di materiale, ma che pretende solo rispetto e amore, allora spaventi gli uomini e non saprai tenertene uno.
Se invece sei un’ignorante senza interessi, che ha bisogno di essere mantenuta senza pretendere amore, perché non sai darlo, e quindi non ti tange nemmeno riceverlo, allora avrai tutti gli uomini ai tuoi piedi.
Perché un uomo con i soldi e una parlantina persuasiva che sa insinuarsi in una mente vuota riesce a controllare e addomesticare perfettamente il secondo tipo di donna , mentre quella con una propria cultura, abituata a farcela da sola, e’ ingestibile, perché usa la propria testa e sa dare e ricevere amore, mettendo l’uomo a disagio perché non sa dove poter esercitare il proprio controllo. Sono le donne che hanno sempre bisogno ad avere la meglio, le altre sono una minaccia alla stabilità e per questo vengono bistrattate o lasciate, perché considerate troppo sensibili e bisognose di quell’unica cosa che non si compra in via Tornabuoni: l’amore.

Vince chi fugge ma che si fa controllare, perde chi è sempre presente ma che sa usare il proprio intelletto per vivere autonomamente. E’ la dura realtà.